FONDO ITALIA VENTURE-INVITALIA

Obiettivo: il Fondo di Venture Capital è gestito da Invitalia Ventures SGR ed investirà insieme a operatori privati nazionali e internazionali con l’obiettivo di rafforzare la Venture Industry e soprattutto le startup innovative. E’ quindi una misura volta a sostenere la realizzazione di investimenti nel capitale di rischio di imprese con un elevato potenziale di sviluppo. Beneficiari: PMI e startup innovative operanti in settori ad elevato potenziale di crescita. Agevolazione: il Fondo, mediante l’investimento del proprio patrimonio, sostiene la realizzazione di investimenti nel capitale di rischio delle imprese, favorendone la patrimonializzazione per permettere un più facile accesso al credito e sostenere progetti di sviluppo a medio-lungo termine. Entità: il Fondo opera solo in co-investimento con operatori privati, fino ad un massimo del 70% di ogni singolo round di investimento, con un taglio compreso tra 0,5 milioni e 1,5 milioni di euro. Condizioni: i settori d’investimento sono: Internet & ICT, Logistica & Meccatronica, Biotech & Health, Clean Energy & Green Tech, Governo e PA, Social Impact & Sostenibilità, Food Fashion e Life Style, Fintech. Dott. Francesco Micucci Fonte: Handbook-Agevolazioni Mise per le...

NUOVA IMPRENDITORIALITA’-INVITALIA

Obiettivo: sostenere nuova imprenditorialità, in tutto il territorio nazionale, attraverso la creazione di micro e piccole imprese competitive, a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile, e a sostenere lo sviluppo attraverso migliori condizioni per l’accesso al credito. Beneficiari:  imprese di micro e piccola dimensione con prevalente partecipazione da parte di giovani tra i 18 e i 35 anni o di donne (in questo caso, indipendentemente dall’età) con sede legale ed operativa ubicata nel territorio nazionale; persone fisiche che intendono costituire una società. Agevolazione: le agevolazioni sono concesse, in regime de minimis, nella forma del finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, a copertura di non più del 75% delle spese. Entità: limite massimo dell’agevolazione pari a 200 mila euro ad impresa nell’arco di tre esercizi finanziari. Condizioni:  imprese costituite (in forma societaria, incluse le società cooperative) al massimo da 12 mesi. Le persone fisiche possono presentare domanda di agevolazione con l’onere per le stesse di costituirsi in società entro 45 giorni dalla data di comunicazione dell’ammissione alle agevolazioni; i programmi di investimento devono prevedere spese non superiori a 1,5 milioni di euro; l’impresa beneficiaria deve garantire la copertura finanziaria del programma di investimento apportando un contributo finanziario, in una forma priva di qualsiasi tipo di sostegno pubblico, pari al 25% delle spese ammissibili complessive. Dott. Francesco Micucci Fonte: Handbook-Agevolazioni Mise per le...

CONTRATTI DI SVILUPPO-INVITALIA

Obiettivo: sostiene gli investimenti di grandi dimensioni nel settore industriale (ivi compreso quello della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli), della tutela ambientale e del turismo, nonché progetti di ricerca, sviluppo ed innovazione purché strettamente connessi e funzionali al programma di sviluppo. Beneficiari: imprese italiane ed estere. Agevolazione: Le agevolazioni sono concesse nelle seguenti forme, anche in combinazione tra loro: finanziamento agevolato / contributo in conto interessi / contributo in conto impianti / contributo diretto alla spesa. Entità: dipende dalla tipologia di progetto (Investimento o di ricerca, di sviluppo e innovazione), dalla localizzazione dell’iniziativa e dalla dimensione di impresa. Gli incentivi sono diversi per i progetti a finalità ambientale. Condizioni: l’importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili degli investimenti oggetto del programma di sviluppo, con esclusione del costo di opere infrastrutturali, non deve essere inferiore a 20 milioni di euro ovvero 7,5 milioni di euro qualora il programma riguardi esclusivamente attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli; il programma deve essere concluso entro 48 mesi dalla data della determinazione di concessione delle agevolazioni. Dott. Francesco Micucci Fonte: Handbook-Agevolazioni Mise per le...

SEZIONE IMPRESE FEMMINILI

Obiettivi: la sezione è volta a sostenere l’utilizzo della garanzia del Fondo a favore delle imprese a prevalente partecipazione femminile, riservando condizioni vantaggiose per la concessione della garanzia e in particolare: la possibilità di prenotare direttamente la garanzia; la priorità di istruttoria e di delibera; l’esenzione dal versamento della commissione una tantum al Fondo; la copertura della garanzia fino all’80% sulla maggior parte delle operazioni Beneficiari: imprese femminili e professioniste iscritte agli ordini professionali o aderenti ad associazioni professionali iscritte nell’apposito elenco del Ministero dello sviluppo economico. Agevolazione: concessione di una garanzia pubblica sul finanziamento richiesto nella forma di garanzia diretta, di cogaranzia e di controgaranzia del Fondo, a copertura di operazioni finanziarie finalizzate all’attività di impresa. Entità: copertura della garanzia fino all’80% sulla maggior parte delle operazioni. Condizioni: le imprese femminili sono le micro, piccole e medie imprese con le seguenti caratteristiche: società cooperative e le società di persone costituite in misura non inferiore al 60% da donne; società di capitali le cui quote di partecipazione spettano in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne; imprese individuali gestite da donne. Dott. Francesco Micucci Fonte: Handbook-Agevolazioni Mise per le...

MICROCREDITO

Obiettivo: sostenere l’avvio e lo sviluppo della microimprenditorialità favorendone l’accesso alle fonti finanziarie. Beneficiari: imprese già costituite o professionisti già titolari di partita IVA. Entità: importo massimo del finanziamento garantito pari a 25 mila euro. Tale limite può essere aumentato di 10 mila euro qualora il finanziamento preveda l’erogazione frazionata. Condizioni:  Le imprese non possono essere costituite e i professionisti non possono essere titolari di partita IVA da più di 5 anni. Entrambi non possono avere più di 5 dipendenti, ovvero 10 nel caso di Società di persone, SRL semplificate e cooperative; l’attivo patrimoniale deve essere massimo 300.000 euro, i ricavi lordi fino a 200.000 euro e livello di indebitamento non superiore a 100.000 euro; i finanziamenti possono avere una durata massima di 7 anni e non possono essere assistiti da garanzie reali. Dott. Francesco Micucci Fonte: Handbook-Agevolazioni Mise per le...

Fondo di garanzia

Obiettivo: Favorire l’accesso al credito delle PMI mediante la concessione di una garanzia pubblica. L’impresa ottiene il finanziamento senza che siano richieste garanzie aggiuntive (reali, assicurative o bancarie) sull’importo garantito dal Fondo. Il Fondo non interviene direttamente nel rapporto tra banca e cliente: tassi di interesse, condizioni di rimborso ecc., sono lasciati alla contrattazione tra le parti. Beneficiari: PMI comprese le imprese artigiane; consorzi e società consortili, costituiti da PMI, e società consortili miste; professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti ad associazioni professionali iscritte nell’apposito elenco del Ministero dello sviluppo economico. Agevolazione: Concessione di una garanzia pubblica sul finanziamento richiesto. Entità: Garanzia fino a un massimo dell’80% del finanziamento con un importo massimo garantito di 2,5 milioni di euro e un plafond che può essere utilizzato attraverso una o più operazioni. Condizioni:  sono ammissibili tutti i tipi di operazioni, a breve o a medio-lungo termine, sia per liquidità sia per investimenti;- l’impresa e il professionista devono essere considerati economicamente e finanziariamente sani sulla base di appositi modelli di valutazione che utilizzano i dati di bilancio (o delle dichiarazioni fiscali) degli ultimi due esercizi. Le start up sono invece valutate sulla base di piani previsionali.   Dott. Francesco Micucci Fonte: Handbook-Agevolazioni Mise per le...